Dieter Schmid - Utensili professionali

Yarri Kanna, una antica pialla giapponese - usare e affilare

Usare e affilare la Yarri Kanna

Trascinare la Yarri-Kanna sul pezzo in lavorazione dovrebbe produrre trucioli sottili, a patto che la lama sia ben affilata e l'attrezzo sia angolato correttamente. Gli utilizzatori inesperti tendono a formare un angolo troppo acuto e infilano la lama nel pezzo come se fosse un coltello. La lama va tenuta con l'angolo più basso possibile rispetto alla superficie del pezzo in lavorazione, quasi in posizione orizzontale e dovrebbe essere disposta quasi trasversalmente, come "planando" sulla superficie.

La Yarri-Kanna non va usata come se fosse un trapano, e quando si pialla bisogna applicare solo una leggera pressione. Se non si rispetta questa regola, data la sua durezza e la sua forma, la lama potrebbe addirittura rompersi, cosa di cui noi non saremmo chiaramente responsabili.

Usare la Yarri Kanna

Usare la Yarri Kanna

L'affilatura della Yarri Kanna è meno complicata di quello che sembra. Se siete in grado di affilare a mano ferri pialla e coltelli, dovreste essere in grado di imparare ad affilare la Yarri Kana in pochissimo tempo. La sezione trasversale della lama è semplicemente un triangolo, formato da due smussi e da una faccia lappata. La faccia è concava, un po' come uno scalpello giapponese. Per affilare gli smussi, utilizzate una piccola pietra di forma arrotondata (tipo quelle giapponesi ad acqua che trovate nel nostro set da intaglio). Serrate il manico dell'attrezzo in una morsa, a faccia in giù, con la lama che appoggia sul banco o su un'altra superficie; tenete lo smusso libero, così che la pietra ci si possa muovere attorno liberamente. L'affilatura degli smussi creerà delle bave su entrambi gli spigoli della faccia, che potranno essere eliminate muovendo la faccia della lama avanti e indietro su una pietra piatta, con movimento ondulatorio.

Attenzione !

Ovviamente affilare muovendo la pietra sulla lama è più pericoloso che muovendo la lama sulla pietra, e l'operazione va eseguita con molta attenzione. Se si affila senza la necessaria concentrazione, si finirà molto probabilmente con il tagliarsi.

La stessa circospezione necessaria durante l'affilatura va usata anche durante la piallatura, per ridurre al minimo il rischio di tagli.
Quando affilate, fatelo con calma e concentrazione !

Lei è qui:   Pagina iniziale   →   Pialle   →   Yari Ganna (Yarri Kanna) - una antica pialla giapponese  →   Usare e affilare la Yarri Kanna