Dieter Schmid - Utensili professionali
Pinze, tenaglie e forbici

Pinze, tenaglie e forbici

Consiglio

Nelle descrizioni delle pinze, specialmente quelle a tagliente laterale e quelle diagonali, spesso si trova scritto che sono "a taglio semi-raso" o "a taglio raso".

taglio semi-raso L´immagine sulla sinistra mostra un esempio di lame a taglio semi-raso. La parte posteriore delle lame sono state rifilate verso l´interno. Questo fa sì che si tenga tra le mani una pinza con un bordo tagliente molto forte, in grado di tagliare anche cavi e fili di diametro abbastanza largo. Come controparte però, risulta un taglio abbastanza grezzo e ruvido. (Nell´immagine le lame della pinza sono di colore nero e il materiare da tagliare, per es. un filo o un cavo, di colore grigio.)

taglio raso L´immagine sulla sinistra mostra un esempio di lame a taglio raso. La parte posteriore delle lame sono piatte e lisce. Il vantaggio di questa forma è che è possibile effettuare un troncamento allineato con una superficie piatta. Il taglio della parte piatta della lama, lascia una superficie praticamente liscia e pulita. Come controparte però, questo tipo di lama non è così robusto ed è consigliabile non effettuare tagli su materiali troppo grossi e/o duri. Tronchesi a tagliente laterale a taglio raso vengono solitamente utilizzate per lavori di precisione in ambito elettronico.

Cose da sapere sulle pinze

Le pinze rientrano tra gli strumenti complessi piu antichi usati dall´uomo. Le prime, probabilmente, furono progettate per tenere degli oggetti dentro al fuoco. Il nostro obiettivo è di offrire ai falegnami una selezione dei piu importanti modelli di questo tipo di attrezzi, attrezzi indispensabili per la propria attività e utili in qualsiasi situazione.

Le pinze sono composte da tre parti principali: i manici, l´articolazione e la testa. Le pinze sfruttano il principio della leva. Dei manici lunghi, abbinati ad una testa relativamente corta, sfruttano il principio meccanico della leva a proprio vantaggio per afferrare, schiacciare o tagliare un pezzo in lavorazione. Si differenziano dalle forbici in quanto la pinza agisce sul principio di pressione e non di taglio.

Esistono due modelli principali di pinze:
Il primo modello è dotato di un´articolazione incorporata unite da un rivetto. Questa è la forma piu comune e, se la pinza è fatta con materiali di alta qualità lavorati con attenzione, è un ottimo compromesso tra qualità e prezzo.
Il secondo modello è dotato di un articolazione libera. In questo caso una leva si incrocia con l´altra, passando da un´apposita sede bloccata in questa posizione da un giunto. Questo permette alla pinza di chiudersi anche in uno stato avanzato di usura. Purtroppo questo tipo di articolazione è molto piu difficile e costoso da fabbricare. Dai un´occhiata alle nostre pinze giratubi FastGRIP VBW oppure le nostre pinze chiave PowerGrip per vedere un esempio.

Quale tipo di manici?

Manici a piu componenti Manici rivestiti con guaina in gomma
Manici a piu componenti manici rivestiti con guaina in gomma

I manici a piu componenti sono la scelta giusta se il vostro lavoro richiede un utilizzo continuo con le pinze. I manici sono composti da un mix di materiali morbidi e materiali duri distribuiti in maniera da garantire una buona pressione durante il processo lavorativo e allo stesso tempo agevolare l´assorbimento della scossa derivante dal taglio netto per esempio di un filo o di un cavo. Allo stesso tempo però manici molto grossi possono rappresentare anche uno svantaggio. Possono, per esempio, essere d´intralcio durante lavori in angoli molto stretti e inoltre, di solito prendono piu spazio nella cassetta degli attrezzi.

La maggior parte delle pinze nel nostro assortimento hanno manici rivestiti con guaina in gomma. Le proprietà meccaniche sono molto simili a manici a piu componenti della stessa grandezza. Secondo noi il vantaggio di avere una pinza piu piccola e piu maneggevole e, oltretutto, meno costosa, compensa la maggiore potenza dei manici piu grandi, considerando inoltre che falegnami e altri utenti occasionali, non utilizzano questi attrezzi tutto il giorno.

Lei è qui:  Pagina iniziale  →  Tenaglie, forbici